Torta Integrale con Albicocche, Miele e Menta

da Federica Gianelli, Mielbio, Dolce
  • Livello
    Basso
  • Durata
    10 min. (preparazione)
    45 min. (cottura)
  • Dosi
    10 persone

INGREDIENTI

  • 200 gr | farina integrale di frumento
  • 100 gr | farina integrale di segale
  • 1 cucchiaio | menta secca
  • 180 gr | miele Mielbio Millefiori Rigoni di Asiago
  • 200 gr | latte di cocco
  • 100 gr | olio di riso biologico
  • 16 gr | lievito
  • Un pizzico | sale
  • 200 gr | albicocche a pezzetti
  • 10 | albicocche piccole per la decorazione
  • 1 cucchiaio | semi di sesamo bianco

PREPARAZIONE

Per preparare la torta integrale con albicocche miele e menta versa in una ciotola il miele, l’olio e il latte di cocco ed amalgamali con una frusta a mano finchè il miele sarà completamente sciolto.

In un’altra bacinella mescola tra loro le farine, il lievito e la menta secca. Taglia a pezzetti 200 gr di albicocche e dividi a metà altri 10 frutti piccoli per decorare la torta.

Versa gli ingredienti liquidi nei solidi mescolando con la frusta al fine di evitare la formazione di grumi. Aggiungi un pizzico di sale e le albicocche a pezzetti e mescola un’ultima volta con un cucchiaio.

Versa il composto in una teglia in silicone oppure in una teglia a cerchio apribile con la base coperta di carta forno e i bordi oliati e infarinati.

Disponi le mezze albicocche tenute da parte sulla superficie della torta, spolvera con menta e semi di sesamo bianco e inforna in forno statico già caldo a 180° per 30’. Prosegui la cottura con calore dal basso per 5’ e termina con gli ultimi 10’ con cottura normale proteggendo la superficie del dolce con un foglio di alluminio bucherellato.

Non appena tiepido estrai il dolce dalla teglia e lascialo raffreddare completamente poggiandolo su una gratella.

Federica Gianelli
Ricetta a cura di

Federica Gianelli

Cucina, per me, significa magia. La magia di mescolare gli ingredienti creando qualcosa di sempre diverso. Di offrire un piatto capace di saziare, stupire, coinvolgere, soddisfare. Il mio must? Gli ingredienti di qualità. Il mio obbiettivo? Proporre piatti buoni e sani ma anche belli da guardare.
Perché, prima di tutto, noi mangiamo con gli occhi.

TOP