Mini cream tart ai frutti di bosco

da Chiara Selenati, Fiordifrutta, Dolce
  • Livello
    Medio
  • Durata
    25-30 min. (preparazione)
    15 min. (cottura)
  • Dosi
    6

INGREDIENTI

Pasta frolla
  • 125g di burro morbido
  • 100g di zucchero a velo
  • 1 uovo medio e un tuorlo
  • 250g di farina 00
  • 5g di lievito per dolci
  • sale
Panna montata
  • 120ml di panna fresca
  • 60g di mascarpone
  • 15g di zucchero a velo
Decorazione
  • q.b. Fiordifrutta ai frutti di bosco
  • q.b. frutti di bosco misti
  • q.b. meringhette colorate

PREPARAZIONE

Mescolate brevemente il burro molto morbido con lo zucchero a velo. Quando avrete ottenuto una crema omogenea, aggiungete le uova leggermente sbattute e, infine, il sale e la farina setacciata con il lievito. Lavorate il tutto velocemente fino ad ottenere un composto omogeneo. Formate un panetto e avvolgete la frolla nella pellicola alimentare. Conservate in frigorifero per almeno 6 ore.
Trascorso questo tempo, stendete la frolla su circa 3 mm di spessore. Ritagliate 6 cuori di X cm e ricavate poi un cuore più piccolo al centro di circa X cm. Eliminate la pasta in eccesso, rimpastatela e ricavate altri 6 cuori di frolla. Cuocetene metà alla volta a 165°C per circa 15-17 minuti.
Lasciate raffreddare completamente i cuori di frolla e conservateli coperti fino al momento di assemblare i dolcetti. Montate tutti gli ingredienti con le fruste elettriche fino ad ottenere una crema abbastanza densa. Trasferitela in una tasca da pasticcere con bocchetta liscia. Decorate il primo strato di biscotto con la panna montata al mascarpone, poi farcitelo con la Fiordifrutta ai frutti di bosco. Sistemate il secondo cuore di frolla e decoratelo con la panna, terminate con la frutta fresca e le meringhette. Continuate in questo modo per gli altri cuori di frolla. Conservateli in frigorifero fino al momento di servire.

Chiara Selenati
Ricetta a cura di

Chiara Selenati

Classe 1980, carnica, sposata con Olivier e mamma di 2 splendidi bambini. Sono laureata in lingue e letterature straniere anche se la cucina e, in particolar modo la pasticceria, è sempre stata una grande passione.
Dopo la laurea, mi sono trasferita in Francia dove ho vissuto 7 anni e dove ho iniziato a condividere le mie ricette e realizzazioni sul blog, diventato uno stimolo continuo per scoprire nuovi prodotti, nuove culture, provare nuove ricette ed associazioni, nonché migliorare l’uso della macchina fotografica.

TOP