Jam Drop Cookies

da Chiara Rozza, Fiordifrutta, Dolce
  • Livello
    Basso
  • Durata
    40 min. (preparazione)
    10 min. (cottura)
  • Dosi
    -

INGREDIENTI

  • 500 g di farina 00
  • 1 cucchiaio di lievito per dolci
  • 220 g di zucchero
  • 300 g di burro a temperatura ambiente
  • 2 uova intere
  • ½ cucchiaino di estratto di vaniglia
  • Fiordifrutta ai Limoni qb
  • Fiordifrutta alle Arance amare qb
  • zucchero a velo (se piace)

PREPARAZIONE

Mescolate in una ciotola il burro e lo zucchero e amalgamarli fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiungete le uova, continuando a mescolare, e quindi la farina, un po’ alla volta. Infine aggiungete il lievito e l’estratto di vaniglia.
Foderate una teglia con della carta da forno e poi farte delle palline di pasta e posizionatele distanti l’una dall’altra (in cottura tendono ad allargarsi). Se dosare l’impasto per le palline dei jam drop cookies può sembrare complicato, è possibile aiutarsi con un cucchiaio di legno da cucina: è quella la dimensione ideale.
Con il mignolo della mano, a questo punto, bisogna esercitare sulla pasta dei biscotti una leggera pressione per preparare il buchetto nel quale andrà aggiunta la Fiordifrutta. Il consiglio, in questo caso, è quello di non appiattire troppo le palline di pasta.
Aggiungete quindi la Fiordifrutta: ne basta una piccola quantità, anche mezzo cucchiaino. A questo punto i jam drop cookies devono riposare in frigo per almeno un’ora oppure in freezer per circa 30′ prima di essere infornati. I tempi di cottura non sono elevati, bastano circa 10 minuti a 230°C e comunque fino a quando i biscotti diventano dorati in superficie.
Prima di mangiarli occorre farli raffreddare un po’ e se vi piace, potete cospargerli con zucchero a velo.

Note:
I jam drop cookies si converano fragranti a temperatura ambiente anche una settimana. La cosa importante è tenerli in un recipiente con chiusura ermetica, per evitare che vengano a contatto con l’aria. Ma sono sicura finiranno prima…

Chiara Rozza
Ricetta a cura di

Chiara Rozza

Se siete capitati per caso in questo blog, prima di tutto benvenuti! Qui troverete ricette per lo più semplici e della tradizione. Ma mi piace anche sperimentare cose nuove, ingredienti particolari e tipici di qualche bella zona d’Italia e non solo. Adoro infatti anche testare ricette straniere. E non si finisce mai d’imparare… in tutto questo devo ringraziare una sola persona: mia mamma, la Gianna. A lei devo la mia snaturata passione per la cucina. Ricordo che da piccola restavo incantata a guardarla mentre impastava e creava con una tale semplicità qualsiasi pietanza. Senza rendersene conto mi ha trasmesso l’amore e il rispetto per il cibo. E la gioia. Si, la gioia nel preparare le ricette e vedere la gente a cui le offri compiacersi del risultato. Se non sono soddisfazioni queste…

TOP