Filetto di maiale

da Mirella Codeghini, Fiordifrutta, Salato
  • Livello
    Medio
  • Durata
    45-60 min. (preparazione)
    35 min. (cottura)
  • Dosi
    5-6 persone

INGREDIENTI

  • 1 filetto | maiale (700 gr. circa)
  • 2 spicchi | aglio
  • 1 | limone
  • 1 rametto | rosmarino
  • 1 cucchiaio | senape rustica
  • 1/2 bicchiere | vino bianco
  • 7/8 | pomodori Piccadilly
  • 2 cucchiai | Fiordifrutta bio alle prugnole selvatiche Rigoni di Asiago
  • 1 | pera
  • 1 spicchio | aglio
  • Olio extravergine d'oliva
  • Pepe nero
  • Sale fino

PREPARAZIONE

Massaggiare il filetto di maiale con il sale fino.

In un vasetto di vetro con tappo a vite mettere 1/2 bicchiere d’olio, la spremuta di limone, la senape, il rosmarino, il pepe e l’aglio tagliato a fettine. Chiudere e agitare bene.

Versare il composto sul filetto di maiale e farlo marinare per un paio d’ore, rigirandolo spesso.

Scottare i pomodori in acqua bollente, eliminare la buccia, frullarli con un po’ di sale e cuocerli con poco olio. Lontano dal fuoco aggiungere 3 cucchiai di Fiordifrutta alle prugnole selvatiche Rigoni di Asiago ai pomodori ancora caldi e mescolare.

Scolare il filetto dalla marinata.

In una teglia, adatta alla cottura su fornelli e nel forno, scaldare un po’ di olio e far rosolare il filetto in ogni sua parte. Bagnare con il vino bianco.

Cuocere in forno caldo a 200°C per 25 minuti.

Lasciar riposare prima di tagliare a fette.

All’interno deve risultare rosato.

Servire il filetto accompagnato dalla salsa di pomodoro alle prugnole selvatiche e di dadini di pera sbucciati.

Mirella Codeghini
Ricetta a cura di

Mirella Codeghini

Sono Mirella Codeghini, con una lunga esperienza in comunicazione nel mondo del lusso; responsabile pubbliche relazioni, ufficio stampa ed eventi nel campo degli orologi di alta gamma. Oggi giornalista freelance e blogger di Cucina & Svago.
I miei contatti con Uffici Stampa e Agenzie di Pubbliche relazioni mi hanno portata ad ampliare le mie conoscenze mettendomi in relazione con numerose aziende italiane e straniere di rilevante importanza, alle quali dedico ampio spazio nelle diverse sezioni del blog.
Gli articoli che pubblico sono scritti da me, mentre le foto pubblicate sono parte di repertorio e parte di mia realizzazione.
Curiosa e creativa, ho da sempre una grande passione per tutto ciò che riguarda la cucina e ciò che le gira intorno.
Cucina & Svago nasce da qui.

TOP

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per raccogliere dati statistici e per consentire la fruizione di contenuti multimediali.
Se vuoi saperne di più, o modificare le impostazioni sui cookies (fino ad escluderne eventualmente l’installazione), premi qui.
Proseguendo nella navigazione acconsenti all'uso dei cookie.