CHEESECAKE COTTA CON NOCCIOLATA BIANCA E FRAGOLE

da Lucia Arlandini, Nocciolata, Dolce
  • Livello
    Basso
  • Durata
    30 min. (preparazione)
    45 min. (cottura)
  • Dosi
    10

INGREDIENTI

Per la base
  • 200 g biscotti secchi
  • 100 g burro fuso
Per la crema
  • 200 g Nocciolata Bianca Rigoni di Asiago
  • 150 ml panna
  • 2 uova
Per il topping
  • Per il topping
  • 20 g mandorle a filetti
  • 1 cucchiaio acqua
  • 1 cucchiaio zucchero
  • 1 cucchiaio succo di limone

PREPARAZIONE

Per la base

Frullate i biscotti secchi, poi aggiungeteli al burro fuso e mescolateli.
Travasate il composto in una tortiera con la cerniera e con l’aiuto di un cucchiaio schiacciarli bene in modo da creare la base.
Mettete in frigo mentre componete il ripieno.

Per la crema

In una terrina mettete la Nocciolata Bianca, unite le uova e sbattete insieme.
A parte montate la panna e unitela poi delicatamente alla crema spalmabile Nocciolata e uova.
Amalgamate bene e poi versate sopra la base.
Infornare a 160 gradi ventilato per circa 45 minuti.
Togliete e fate raffreddare prima di decorare.

Per il topping

Pulite le fragole e tagliatele a fettine sottili.
Intanto in un pentolino mettete a sciogliere lo zucchero nel succo di limone e acqua.
Girate bene finchè si scioglie del tutto e iniziano le prime bolle, poi togliete dal fuoco e fate raffreddare leggermente.
Intanto decorate la torta con le fette di fragole, versate sopra lo sciroppo di zucchero e infine le lamelle di mandorle.
Tenete in frigo prima di servire.

Lucia Arlandini
Ricetta a cura di

Lucia Arlandini

Piemontese  di nascita, ma ligure di adozione: è cosi che amo definirmi, in perenne viaggio tra due regioni che hanno molto da offrire. Rintanarmi in cucina, tra pentole, mestoli e macchina fotografica è il mio rimedio naturale contro ogni male.

Mi trovate a mio agio con abiti firmati, tailleur e tacchi a spillo, ma il grembiule da cucina rimane il mio vestito preferito.

La mia cucina, che propongo quasi giornalmente nel blog, www.ticucinocosi.com, risente moltissimo di queste influenze e varia a seconda della stagionalità dei prodotti che la terra e il mare sanno offrire.

Mi piace sperimentare nuove ricette e ingredienti che scopro nelle mie gite enogastronomiche e cerco poi di adattarle ai gusti della mia famiglia; prediligo sempre ingredienti sani e genuini e sto molto attenta al kilometro 0, cercando così di insegnare ai miei figli a mangiare in maniera equilibrata e variata.

 

TOP